Cerchi una bella pianta stravagante che possa rendere la tua casa unica ed inimitabile? Allora questa è la guida che fa al caso tuo. Imparerai in pochi semplici passi a coltivare la gynura una bellissima pianta tropicale, che renderà la tua casa invidiata da tutti i tuoi amici.

La gynura è una pianta tropicale che, nel suo habitat naturale, può raggiungere un metro di altezza. Sono apprezzati per la coltivazione in vaso soprattutto i giovani soggetti, in virtù del loro fogliame più vellutato e colorato. I suoi rami ramificati portano delle foglie ovali, dentellate, molto grandi, di colore verde scuro con una peluria violacea. Adesso che conosci meglio questa pianta potrai imparare a coltivarla al meglio.

Per prima cosa dovrai decidere dove sistemare la tua pianta, facendo in modo da soddisfare tutte le esigenze della pianta stessa. Dovrai fare in modo che la tua pianta riceva molta luce e sia messa sotto il sole per alcune ore la giorno, questo per garantire la sua particolare colorazione. La temperatura di un normale appartamento andrà benissimo per lo sviluppo di questa pianta, anche se dovrai garantirgli un’elevata luminosità.

Dovrai bagnarla moderatamente durante il periodo della crescita, meno in inverno. Ogni 10-15 giorni, in estate, supporta la pianta con del fertilizzante. Appoggia il vaso su un letto di ghiaia sempre umida e vaporizza dell’acqua dolce e a temperatura ambiente per assicurare la giusta umidità alla tua pianta.

Garantisci alla tua pianta le migliori condizioni di sviluppo: luce, temperatura e umidità, in modo più costante possibile per conservarla a lungo. Dovrai evitarle le correnti di aria fredda e le brusche variazioni di temperatura. In primavera, se necessario, rinvasala usando del terriccio ordinario. In estate potrebbero apparire dei fiori arancioni, ti conviene eliminarli subito perché sono poco decorativi e soprattutto hanno un odore sgradevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *