Queste semplici scatoline decorate con il cracklè classic fanno ben comprendere quali siano le infinite applicazioni di questa affascinante tecnica. Oggetti semplici e anonimi possono diventare originali idee per la casa: tutto sta nel selezionare i colori giusti, in modo da creare un armonioso contrasto.

Versa in un piattino i due colori acrilici prescelti senza mescolarli. Inizia stendendo uno dei due colori su un terzo della superficie del coperchio. Preleva gradatamente una piccola quantità del secondo colore con il medesimo pennello, così da ottenere una sfumatura intermedia da stendere nella parte centrale del coperchio.

Pulisci le setole su un pezzo di carta assorbente e termina con la procedura del secondo colore puro sull’ultimo terzo di coperchio. Ti consiglio di procedere rapidamente, in modo che si crei una sfumatura che parte da un colore e gradatamente arriva all’altro senza stacchi netti. I colori vanno poi mescolati fra loro direttamente sulla superficie da decorare e non nel piattino. Sul corpo della scatola stendi invece un colore uniforme a scelta fra i due utilizzati.

Quando il colore al tocco risulta superficialmente asciutto, ma non è ancora completamente secco, distribuisci uno strato di Step 1 per cracklè. Lascia asciugare. Distribuisci nuovamente i colori sfumandoli dal più scuro al più chiaro, invertendo però l’ordine rispetto alla prima mano: dove prima c’era il blu lavora con l’azzurro e viceversa. Attendi nuovamente che al tocco il colore sia asciutto e distribuisci uno strato di step 2 per cracklè classico. Lascia asciugare, le crepe si formeranno nel giro di qualche ora nello strato di colore in superficie e porteranno alla luce quello alla base, creando un piacevole effetto a contrasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *