Ecco un modo per sdrammatizzare una romantica scatolina di vetro a forma di cuore: due ranocchi verde mela che ci faranno sorridere anche nei momenti di malumore. Se preferite, potete dotare i ranocchi di calamita e fissarli al frigorifero per tenere in evidenza degli appunti, oppure incavare il lato inferiore per trasformarli in divertenti salvapunte per le matite dei più piccoli.

Occorrente
Scatolina di vetro a forma di cuore
Blocchetto di fimo verde fluorescente
4 corallini chiaro di luna
Pennello medio
Bustina di porporina verde
Taglierino
Vernice lucida per fimo
Colla epossidica
Pinzette

Esercitando una leggera pressione con le dita, fissate le due gocce sulla pallina più grande, come illustrato dalla foto. Poi appiattite le quattro palline medie e praticate piccole incisioni con il taglierino così da modellare le zampe.Sempre esercitando una leggera pressione, fissate una zampa sotto ogni goccia e le altre due sotto la pallina, in modo che sporgano. Ora appiattite le due palline rimaste e, servendovi della pinzetta, applicate su ognuna un corallino per formare gli occhi.

Utilizzando ancora le pinzette, fissate gli occhi sulla pallina grande, collocandoli uno accanto all’altro e premendo con cautela, così da non rischiare di deformarli, per farli aderire bene.Intingete la punta del pennello nella porporina e picchiettate l’intera superficie del ranocchio. Poi realizzate il secondo animaletto procedendo nello stesso modo. Collocate le due rane in una teglia foderata con carta d’alluminio e infornatele a 100 °C per 20 minuti.

Completata la cottura, estraete le rane dal forno, lasciate raffreddare completamente e lucidate con l’apposita vernice. Infine, quando la vernice è asciutta, incollate i ranocchi sul coperchio della scatolina con una goccia di colla epossidica. Se modellate oggetti di piccole dimensioni (non più di 2 cm di spessore), potete effettuare la cottura nel tostapane, sistemandoli tra le griglie precedentemente foderate con carta d’alluminio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *