Il Ground cast è un lancio di precisione con cui si possono superare anche i 140 metri effettuando il tiro proprio nel punto in cui si è prefissati lanciare. La tecnica non è molto difficile. Vediamo insieme quali sono i movimenti esatti per effettuarlo.

Il Ground cast si esegue con partenza da terra, il che sta ad indicare che il piombo, prima di effettuare il lancio, viene fatto strisciare sulla sabbia.
Risult essere questo, il Ground cast, uno fra i lanci più completi fra tutti i lanci cosiddetti “appoggiati” poichè mette in gioco ogni parte del corpo.

Infatti coinvolge i muscoli delle braccia e coinvolge nell’azione anche il busto in quanto deve ruotare, oltrettutto richiede una grande velocità di realizzazione.
Risulta essere questo un lancio che varia da zona a zona. In Italia lo si esegue con una canna ad azione parabolica da 4,50 metri e si effettua iniziando col posizionarsi dando le spalle alla riva.

La canna inizialmente è puntata verso il basso. Adesso devi iniziare a fare un movimento di torsione e mentre giri devi far strisciare il piombo sulla sabbia.

Quando hai effettuato un quarto di giro solleva la canna e completa la roteazione. Nel momento stesso che completi la rotezazione devi effettuare il lancio sfruttando la forza centrifuga che si viene a creare dalla velocità del movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *