Fabbricare da soli quanto occorre per partecipare all’iniziativa, costituisce già una parte del divertimento. Risulta essere il caso di questo gioco, in quanto sarà necessario inventare il soggetto principale, ovvero l’asino, disegnando con matita su carta rigida.

Prendere un foglio di carta spessa oppure meglio ancora se cartoncino ed una matita per iniziare a disegnare il soggetto del gioco, ovvero l’asino. Anche se non si è artisti, l’importante è cercare di creare una sagoma il più possibile vicina a quella che potrebbe assomigliare ad un asino. Creare due occhi sbarrati e buffi e due grandi orecchie.

Poi disegnare la coda che andrà ritagliata a parte rispetto a tutto il resto del disegno. Si comincia dunque dalla testa, disegnando sulla sinistra un grande ovale esteso in verticale. Successivamente, nell’interno dell’ovale verranno creati due cerchi con due grossi punti neri nel mezzo e così verranno realizzati gli occhi buffi del soggetto.

A fianco si procederà disegnando un altro ovale, in senso orizzontale stavolta e un po’ più grande del precedente appena realizzato e che sarà il corpo dell’animale. Sotto l’ovale più grande si disegneranno le quattro zampe dell’animale e a parte si ritaglierà e disegnerà la coda. Il disegno finito dell’asino, a parte la coda, verrà fissato con del nastro adesivo.

La coda verrà attaccata successivamente al resto del corpo dell’animale. Per proseguire ed iniziare veramente il gioco, i partecipanti sceglieranno un giocatore da bendare: esso conterà i passi per raggiungere la coda dell’animale. Poi dovrà essere in grado di catturare la coda dell’asino e ripetere i passi, bendato. Vince ovviamente chi riesce a catturare la coda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *