Ecco come preparare i Canederli. Primo piatto davvero ottimo tipico del Trentino alto Adige. La difficoltà è nella media e i tempi di preparazione si aggirano sui 150 minuti. La ricetta è adatta per circa sei persone. Riuscirete a sorprendere davvero i vostri ospiti

Occorrente
6 pezzi di pane raffermo comune
2 uova
100 gr. prosciutto cotto o speck
1 mazzetto di prezzemolo
1/2 litro di latte
100 gr. di mortadella
2 salsicce
1 spicchio di aglio

Tagliare a dadini il pane raffermo e metterlo in una terrina. Fare bollire il latte, versarlo ancora caldo sul pane e coprire con un coperchio per almeno 10 minuti. Tagliare molto finemente il prosciutto o lo speck, la mortadella, lo spicchio di aglio e le salsicce, mettendo in una pentola antiaderente il tutto. Far sgrassare rosolando leggermente.

Togliere poi dal fuoco aggiungendo il mazzetto di prezzemolo, le uova, il formaggio grana, e per ultimo il pane che è stato ammorbidito con il latte. Aggiustare la consistenza con 1 o 2 cucchiai di farina bianca. L’impasto deve risultare morbido ma non troppo. Formare delle palle del diametro di circa 6 o 7 cm., infarinando le stesse esternamente. Far bollire dell’acqua salata ed immergere i canederli, lasciando cuocere per circa 10 minuti.

Risulta essere buona norma provare con un primo canederlo versato in acqua bollente. Appena arriva in superficie controllare che non si sfaldi, altrimenti aggiungere ancora un po’ di farina. A parte preparare un buon brodo. A cottura ultimata togliere i canederli dall’acqua, metterli nel brodo e servire con erba cipollina e formaggio grana sminuzzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *